Coppa Italia: la Fiorentina batte il Benevento, ora il Napoli

Soffre ma vince la Fiorentina di Vincenzo Italiano, che batte 2-1 un Benevento che a lungo accarezza la possibilità di raggiungere almeno i supplementari. Al Franchi, la viola sblocca il match al 19′: calcio d’angolo di Callejon, sponda di testa di Igor e incornata vincente da pochi passi di Milenkovic. Sei minuti dopo, però, il Benevento sfiora il pari, con Rosati che si trova al posto giusto al momento giusto per bloccare la conclusione da pochi passi di Acampora; il portiere viola è poi ottimo anche nel respingere l’incornata su calcio d’angolo di Glik al 37′. Nella ripresa, i viola impiegano meno di due minuti a raddoppiare: colpo di testa di Sottil, che poi si avventa sulla parata di Manfredini e insacca da pochi passi tra le proteste dei campani per un fallo ad inizio azione di Benassi. Al 52′, gli ospiti accorciano le distanze con Moncini, che insacca in area sul cross dalla destra di Sau. La rete rinvigorisce ulteriormente i campani e Rosati deve nuovamente salvare sul tiro dalla distanza di Calò. Caserta si gioca il tutto per tutto inserendo Lapadula e Insigne, mentre Italiano fa entrare Gonzalez, Duncan, Pulgar e soprattutto Vlahovic. Proprio Lapadula segna all’83’, ma la rete viene annullata per fuorigioco: è l’ultima occasione per il Benevento, che saluta a testa altissima la competizione. La Fiorentina, invece, passa con qualche sofferenza di troppo e mette nel mirino il Napoli, prossimo avversario negli ottavi di finale.

12 comments

  1. Pingback: BAUC

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *