Amichevoli: Napoli inarrestabile, 3-1 al Crystal Palace

Il ritiro turco del Napoli si chiude sui campi del Regnum Carya di Antalya, che fa da cornice ad un’altra vittoria per la formazione di Luciano Spalletti: gli azzurri sconfiggono 3-1 il Crystal Palace, rimontando la rete iniziale di Zaha (33′). Il primo gol porta la firma di Osimhen (35′), ma nella ripresa sale in cattedra Giacomo Raspadori: l’attaccante realizza un’altra doppietta, dopo quella all’Antalyaspor, e si conferma in grande forma.

Il Napoli chiude il mini-ritiro turco, disputato al Regnum Carya di Antalya, con la seconda vittoria in altrettante partite: sconfitto 3-1 il Crystal Palace nel segno di Raspadori, autore di una doppietta. Le squadre giocano a viso aperto sin dall’inizio, facendo girare molto palla e faticando però ad alzare i ritmi. Le prime occasioni sono del Crystal Palace: Tomkins ed Olise che non riescono a centrare la porta, mentre Meret è attento sulla conclusione di Eze. Gli inglesi passano con merito al 33′, grazie alla loro stella: Zaha, servito dal già menzionato Olise, batte Meret in uscita. Il Napoli dimostra di saper reagire e pareggia subito: la magia è di Osimhen, che aggiusta un controllo errato, salta due difensori e batte Butland. Si va dunque al riposo sull’1-1, e alla ripresa Spalletti effettua molti cambi. La maggior freschezza dei nuovi entrati aiuta il Napoli, che sfiora il vantaggio con Østigård dalla distanza (attento Butland) e lo trova al 64′: Gaetano recupera palla e serve Raspadori, che colpisce con un preciso destro all’incrocio. L’ex Sassuolo è scatenato e trova la doppietta all’82’, insaccando sull’assist di Zanoli: sono quattro le reti in due gare per l’attaccante della Nazionale. Finisce dunque 3-1 per il Napoli, che sfiora anche il poker e bissa il successo ottenuto contro l’Antalyaspor (3-2).

3 comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *