bandiera psg

Ligue 1, Messi incanta e il PSG stende l’Angers: il Lens ora è a -6

Lionel Messi fa il fuoriclasse e il PSG si prende con due gol i tre punti contro un combattivo Angers, nel confronto valido per la 18esima giornata di Ligue 1. Assente Mbappé, Galtier si affida in attacco a Messi e Neymar, che supportano Hugo Ekitike. Il francese classe 2002 non delude il suo mister e al 5’ porta subito il confronto sui binari favorevoli ai suoi. con una pettinata di piatto su assist di Mukiele. Dopo venti minuti, i parigini hanno la grande chance per il raddoppio. Messi, inspirato e in formato Qatar, mette un cross al bacio sulla testa di Sergio Ramos. Lo spagnolo ex Real Madrid trova però un reattivo Bernardoni, che tiene a galla l’Angers, mai pericoloso dalle parti di Donnarumma nel primo tempo. La goleada contro l’ultima della classe sembra solo questione di tempo, ma nella ripresa il PSG gioca sul velluto e fa accademia. L’Angers inizia così a guadagnare metri e a spaventare il Parco dei Principi, con Abdelli e Sima vicini alla rete, e il subentro rinvigorente di Boufal. A togliere le castagne dal fuoco però è Lionel Messi, che segna il suo primo gol da campione del Mondo dopo il trionfo con l’Argentina. Il 30 del PSG combina al 72’ con Mukiele e conclude con un destro che comunque non lascia margine d’intervento a Bernardoni. Sul finale i padroni di casa hanno anche la possibilità di arrotondare con il solito Mukiele, ma il suo tentativo si stampa sul palo. Vittoria preziosa questa per i campioni di Francia, che allungano a +6 su Lens, fermato dallo Strasburgo sul pareggio.