L’Arabia non si ferma a Ronaldo: offerti 300 milioni all’anno a Messi

Ormai non è un mistero che l’Arabia Saudita voglia incrementare il turismo e migliorare la propria immagine internazionale attraverso il calcio. La volontà di ospitare la coppa del mondo del 2030, insieme a Grecia ed Egitto, è uno dei motivi che stanno spingendo il Paese arabo a ingaggi iconici e milionari. Dopo l’approdo di Cristiano Ronaldo all’Al Nassr, secondo il Mundo Deportivo, c’è il serio interesse di un altro club saudita, l’Al Hilal, per il più importante giocatore del mondo: Leo Messi.

Il club saudita, secondo il giornale spagnolo, sarebbe disposto a qualunque cosa pur di mettere sotto contratto il fuoriclasse argentino. Si parla di un’offerta di 300 milioni di dollari all’anno. L’incontro tra le parti potrebbe avvenire a breve, visto che è il programma un’amichevole tra il Psg e l”Al Hilal. La trattativa con il club parigino è ovviamente tutt’altro che semplice ma, secondo il Mundo Deportivo, c’è un particolare che potrebbe facilitare l’affare: il fatto che Messi sia un ambasciatore del turismo saudita e spesso, sui suoi social network, si è ritrovato a promuovere le mete turistiche locali. Secondo il The New Arab, il padre e agente del numero dieci dell’Argentina, Jorge Messi, sarebbe già arrivato a Riyadh per discutere un possibile accordo con il club arabo in vista della prossima stagione.

10 comments

  1. Pingback: health tests

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *