Champions League: Benfica primo per differenza reti

Clamoroso quello che succede tra Haifa e Torino: grazie al gol al 92′ di Joao Mario, il Benfica chiude primo nel gruppo H. Il 6-1 premia infatti i portoghesi e condanna gli israeliani, fuori da tutte le competizioni. Ospiti in vantaggio al 20′ grazie al colpo di testa di Gonçalo Ramos su sponda di Otamendi, ma sei minuti dopo gli israeliani pareggiano con il rigore di Chery. La ripresa, però, è perfetta per gli ospiti: Musa firma il 2-1 al 59′, mentre al 69′ arriva il calcio di punizione di Grimaldo. Quattro minuti dopo, gli ospiti calano il poker grazie al solito Rafa Silva, che sfrutta il filtrante di Neres e batte Cohen con un delicato tocco sotto. Nel finale, accade l’imponderabile: dall’88’ al 92′, infatti, arrivano le reti di Henrique Araujo e, soprattutto, il sigillo di Joao Mario. Rete decisiva quella dell’ex interista, perché ridisegna l’ordine d’arrivo del girone: Benfica a 14 punti, 16 gol fatti e 7 subiti. Numeri identici a quelli del Psg, così a fare la differenza sono le reti segnate in trasferta: 9 contro le 6 di Messi e compagni, ora in seconda fascia.

6 comments

  1. Pingback: Clubbet168
  2. Pingback: bonanza178

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *