Raspadori ha chiesto di poter andare al Napoli, ma la Juve non molla

Il Napoli è sempre più vicino a Giacomo Raspadori, ma la Juve non molla. Il club azzurro e il talento del Sassuolo hanno trovato l’accordo sulla base di un contratto fino al 2027 da 2,5 milioni a stagione più bonus e ora manca solo quello con i neroverdi per regalare a Spalletti l’agognato rinforzo. La valutazione è di 35 milioni, cifra che i partenopei vorrebbero spalmare in tre anni. Entrambe le società hanno fretta di chiudere e non resta che stringere i tempi.

Raspadori vuole il Napoli e ha chiesto a mister Dionisi di essere lasciato libero, per poter giocare la Champions League. Il Sassuolo ne ha preso atto, non ha intenzione di fare muro, ma ha la necessità di chiudere al più presto, sicuramente entro l’inizio del campionato e alle sue cifre. Il tempo stringe e ora il passo decisivo spetta a De Laurentiis, chiamato a trovare la formula giusta. Nelle intenzioni di AdL si studia un’operazione stile Locatelli-Juventus, ovvero con pagamento spalmato su tre esercizi.

6 comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *