Monza logo

Monza, mercato top per la Serie A: il sogno è Belotti, piacciono Sensi e Messias

Conquistata la storica promozione in Serie A, in casa Monza si pianifica subito un mercato in grande stile. Dopo la vittoria col Pisa, Silvio Berlusconi ha parlato di scudetto e Champions, facendo impazzire i tifosi brianzoli. Parole che hanno scatenato l’entusiasmo e anche le voci relative ai possibili obiettivi del club biancorosso. Al netto di alcuni elementi già pronti per il massimo campionato tra cui Dani Mota, Machin, Carlos Augusto, Molina, Caldirola, D’Alessandro, Ciurria e Gytkjaer, nelle prossime settimane il Monza sarà sicuramente tra le società più attive sul calciomercato. Nomi alla mano, il grande sogno per l’attacco è Andrea Belotti, ma sono tanti i giocatori nel mirino di Galliani & Co.

Ma andiamo con ordine e proviamo a fare il punto della situazione. Per quanto riguarda il “Gallo” è ancora tutto aperto. In scadenza col Torino, al momento, l’attaccante non ha ancora comunicato alcuna decisione sul suo futuro. E quella che un paio di settimane fa sembrava solo una suggestione a Monza comincia a prendere forma davvero. “Qualcosa bolle in pentola ma non posso parlare ora, con questa proprietà può solo arrivare qualcosa di magico – ha dichirato dopo la gara col Pisa il ds Antonelli -. Belotti? È un grande attaccante come tanti altri, non posso escludere nulla”. Soprattutto perché il progetto di Berlusconi sembra voler puntare subito in alto e la sfida brianzola potrebbe tentare la punta della Nazionale.

Soprattutto se i dirigenti biancorossi dovessero puntellare la rosa anche con altri giocatori di livello. Nel dettaglio, del resto, i nomi che circolano a poche ore dalla promozione in Serie A sono interessanti. Per la trequarti si parla di Stefano Sensi, che a Monza potrebbe trovare l’ambiente giusto per rilanciarsi dopo aver ritrovato minuti, fiducia e prestazioni alla Samp. Sempre per il reparto avanzato un altro obiettivo, se non dovesse essere riscattato dal Milan, è poi Junior Messias. Il brasiliano piace molto al club brianzolo e potrebbe essere l’uomo giusto per dare qualità ed esperienza. In questo caso tutto però dipenderà dalle intenzioni di Maldini & Co. Un po’ come per Colombo e Caldara. Visti gli ottimi rapporti con i rossoneri, il Monza sarebbe intenzionato a intavolare una trattativa per entrambi. Per il primo l’idea è quella di un prestito secco, per il secondo, in scadenza nel 2023, si potrebbe invece pensare a un acquisto a titolo definitivo o a formule diverse.