Milan, caccia ai rinforzi azzurri: idea Scamacca e Berardi

Nei 25 giocatori che possono scendere in campo nelle due competizioni, quattro devono avere il passaporto italiano, mentre altri quattro devono essere di formazione nostrana e le recenti uscite, oltre a quelle ormai praticamente certe di Kessie (tutto fatto con il Barça) e Romagnoli, hanno messo in pericolo questa soglia. Ecco perché in casa Milan sono sempre più in salita le possibilità che Alessandro Florenzi venga riscattato a 4,5 milioni dalla Roma, così come che Tommaso Pobega rientri dal prestito al Torino.

Ma c’è un altro azzurro, già inseguito nella scorsa estate e in uscita dal Sassuolo con cui ha un contratto fino al 2024, il cui nome sta tornando di moda nelle ultime settimane: Domenico Berardi. Nonostante il buon campionato di Messias (il cui riscatto dal Crotone al momento è in bilico) e l’affidabilità di Saelemaekers, Maldini e Massara sulla destra cercano un rinforzo di qualità e l’esterno del Sassuolo è ancora in cima alla lista dei desideri. La concorrenza c’è ed è spietata (dal Napoli alle big inglesi) e per portarlo a Milano serviranno almeno 30 milioni, ma il classe 1994, punto fermo della Nazionale, è un profilo per cui Elliott potrebbe decidere di fare un investimento importante.

18 comments

  1. Pingback: qiuqiu99
  2. Pingback: Dark net

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *