bandiera inter

L’Inter sulle tracce di Andreas Schjelderup

Ha detto no a Psv, Ajax, Juventus e Bayern Monaco, che hanno pensato a lui e l’hanno invitato a vedere i rispettivi centri di allenamento. ​Schjelderup ha deciso di accettare la proposta del ​Nordsjælland, club specializzato nella crescita di potenziali campioni come Kudus,​ Sulemana e Damsgaard, al quale è paragonato. Esterno offensivo in grado di giocare anche da seconda punta, a ​16 anni e 248 giorni ha fatto il suo esordio con i grandi. In questa stagione ha segnato 3 gol in 12 partite e il suo nome è finito nella lista del Guardian dei 60 giovani da seguire. Un profilo finito sul taccuino dell’Inter, che ha mosso i suoi scout per seguirlo da vicino.