bandiera juve

La Juve prova a convincere Rabiot con 7 milioni più bonus

La Juventus sta provando a convincere Adrien Rabiot a rimanere a Torino. Lo fa mettendo sul piatto una proposta che non è in grado di pareggiare quella giunta in estate dal Manchester United, ma che per i nuovi standard bianconeri è da “prendere o lasciare”. La Signora spera di trattenere il francese, che a giugno si libererà a parametro zero, con un contratto da 7 milioni di euro netti più uno di bonus, che ricalca a grandi linee l’attuale stipendio. Resta da discutere, invece, la temuta commissione alla firma per la pretenziosa madre e agente del giocatore.

Sta di fatto che la Juve non vuole perdere il giocatore, anche su richiesta diretta di Max Allegri, che vede nell’ex Psg un elemento cardine del suo centrocampo in questo periodo di ricostruzione. Adesso l’ultima parola spetterà proprio a Rabiot, e alla signora Veronique, chiamati a dare una risposta. Difficile, però, che il vice campione del mondo rinunci a proposte ultramilionarie, che dovrebbero arrivare, e forse sono già arrivate, dalla Premier League anche dopo le belle prestazioni in Qatar.

Intanto, si attendono novità per quanto riguarda il futuro di Weston McKennie. L’americano ha detto no alla proposta del Bournemouth e aspetta una chiamata dal Borussia Dortmund, che si era mostrato interessato. La Juve spera di ottenere 30 milioni di euro, che è la cifra chiesta per intavolare una trattativa.