bandiera juve

Juve, rivoluzione sulle fasce: Cuadrado e Alex Sandro via a fine stagione

Titoli di coda vicini per Juan Cuadrado e Alex Sandro alla Juve. Secondo quanto riporta Tuttosport, il club bianconero avrebbe deciso di non proporre alcun prolungamento ai due giocatori in scadenza a giugno. Una decisione che dovrebbe liberare i due “senatori” a fine stagione, spianare la strada alla rivoluzione sulle fasce in casa Juve e aprire nuovi scenari e intrecci di mercato. Senza il brasiliano e il colombiano, che guadagnano troppo rispetto ai nuovi parametri imposti dalla società in relazione all’età, Cherubini & Co. dovranno infatti sondare il mercato a caccia di alternative più giovani ed economiche.

Nomi alla mano, la lista degli esterni nel mirino bianconero è lunga e in questa direzione non si possono escludere già alcune mosse interessanti a gennaio. Per quanto riguarda il rendimento, del resto, sia Cuadrado, sia Alex Sandro in questo avvio di stagione non hanno brillato e una certa involuzione fisica potrebbe costringere i dirigenti della Juve a impostare subito qualche operazione per puntellare le corsie e rinforzare la rosa di Allegri. Sia da un punto di vista anagrafico, sia economico, infatti, Cuadrado e Alex Sandro sembrano ormai fuori dai piani futuri del club. Piani che prevedono proprio un cambio generazionale sulle fasce, dove lucidità e rapidità nelle giocate risultano spesso cruciali e determinanti per saltare l’uomo e dare una scossa al gioco.

Una rivoluzione necessaria, che nell’immediato potrebbe partire da destra con la caccia di un vice-Cuadrado. Candidati alla mano, in pole ci sarebbe Joakim Maehle. Dopo aver disputato un buon Mondiale. l’esterno dell’Atalanta sembra avere l’identikit perfetto per prendere il posto del colombiano. La Juve però sembra intenzionata a trattare il giocatore soltanto con la formula del prestito con diritto di riscatto. Soluzione che la Dea vorrebbe invece evitare, puntando a una cessione a titolo definitivo per fare subito cassa. Dunque sotto con le alternative. Subito dietro a Maehle, nelle preferenze bianconere ci sarebbero Karsdorp e Odriozola, ma per entrambi le situazioni sono un po’ complicate e non è detto che si possa riuscire a piazzare il colpo. In alternativa poi restano vive anche le piste che portano a Holm, Malo Gusto e Fresneda.