Russia, il capitano Dzyuba rifiuta la convocazione: “Ha parenti in Ucraina”

Nonostante la Fifa l’abbia esclusa dagli spareggi per il Mondiale in Qatar che si disputeranno la prossima settimana, la nazionale della Russia si troverà comunque in ritiro per lavorare durante questa pausa del campionato. A scuotere il clima della selezione del ct Karpin arriva la decisione di Artem Dzyuba, capitano e uomo simbolo, che ha chiesto al tecnico di non essere convocato per il ritiro: “Domenica abbiamo parlato al telefono – ha spiegato Karpin al sito ufficiale della federazione calcistica russa – ci ha assicurato che vuole davvero giocare in nazionale, ma ora, a causa della difficile situazione in Ucraina, dove ha molti parenti, si è scusato e ha chiesto per motivi familiari di non essere convocato in questo giro. Abbiamo concordato che rimarremo in contatto con lui e seguiremo le sue prestazioni con lo Zenit”.

8 comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *