Richarlison segna, banana lanciata dagli spalti: razzismo in Brasile-Tunisia

Nuovo caso di razzismo nel calcio: durante Brasile-Tunisia, un tifoso ha lanciato una banana verso Richarlison che stava festeggiando il gol del 2-1. L’attaccante del Tottenham, subito dopo aver segnato, ha iniziato a esultare vicino al calcio d’angolo e, mentre rientrava verso centrocampo, dagli spalti del Parco dei Principi è stata lanciata una banana che è caduta vicino ai suoi piedi. Il tutto è avvenuto durante l’amichevole giocata a Parigi e segue il caso della scorsa settimana, quando la nazionale brasiliana aveva difeso un altro dei suoi attaccanti, Vinicius Junior, fatto oggetto di cori razzisti durante il derby di Madrid fra Real e Atletico.

Una vergogna doppia considerando che il Brasile, prima dell’inizio del match, aveva esposto uno striscione contro il razzismo con la scritta “senza i nostri giocatori negri, non avremmo le stelle sulla nostra maglia”. Il match, finito 5-1 per i verdeoro (le altre reti sono state segnate da Raphinha, doppietta, Neymar, Pedro e Talbi), è stato anche brevemente interrotto a causa dei laser puntati contro i giocatori del ct Tite e lo speaker dello stadio ha dovuto rivolgere un appello affinché tali comportamenti cessassero.

9 comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *