caf

Coppa d’Africa: in Camerun ci saranno 23 “italiani”

La Coppa d’Africa in Camerun si farà, non ci sono più dubbi e i club europei dovranno farsene una ragione. Si parte il 9 gennaio a Yaoundé con la gara inaugurale tra i padroni di casa e il Burkina Faso. La finale è in programma il 6 febbraio, quasi un mese dopo.
In totale sono 23 gli ‘italiani’ convocati in Coppa d’Africa.

PROBLEMI SERI PER SPALLETTI

Gli azzurri perderanno ben 4 giocatori: Osimhen (Nigeria), Koulibaly (Senegal), Anguissa (Camerun) e Ounas (Algeria).

MILAN SENZA IL SUO PERNO

Perderà giocatori importanti anche Pioli nella lotta per lo scudetto. Uno in particolare: Kessié, convocato dalla Costa d’Avorio. Il Milan dovrà fare a meno in questo periodo anche di Bennacer (Algeria) e Ballo-Touré (Senegal).

A quelli già citati si aggiungono Hongla (Verona, Camerun), Akpa Akpro (Lazio, Costa d’Avorio), Boga (Sassuolo, Costa d’Avorio), Traoré (Sassuolo, Costa d’Avorio), Barrow (Bologna, Gambia), E. Colley (Spezia, Gambia), O. Colley (Sampdoria, Gambia), Darboe (Roma, Gambia), Afena Gyan (Roma, Ghana), Diawara (Roma, Guinea), L. Coulibaly (Salernitana, Mali), Amrabat (Fiorentina, Marocco), Ola Aina (Torino, Nigeria), Keita Baldé (Cagliari, Senegal), Mbaye (Bologna, Senegal) e Kechrida (Salernitana, Tunisia).