bandiera argentina su erba

Argentina: niente Mondiali per Correa e Nico Gonzalez, rischia anche Dybala

IMondiali dell’Argentina devono ancora iniziare, ma la Selección perde già pezzi. Il ct Scaloni ha annunciato, a pochi giorni dall’esordio, che la lista di giocatori convocati è tutt’altro che definita. Dopo l’amichevole con gli Emirati Arabi Uniti vinta 5-0, il selezionatore dell’Albiceleste ha espresso preoccupazione sulla condizione di diversi giocatori, tra cui il romanista Paulo Dybala, recuperato in extremis dai giallorossi per l’ultima partita di campionato. “I quattro che non ho schierato ho deciso di non rischiarli – ha commentato Scaloni -. Ci sono dei problemini, ma ho tempo per cambiare la lista”. E infatti poi è arrivato l’annuncio di due forfait importanti: Nico Gonzalez e Joaquin Correa sono fuori dalla lista.

“Dopo l’allenamento odierno, il calciatore Nicolás González ha subito un infortunio muscolare e verrà escluso dal rosa per la Coppa del Mondo. In sua sostituzione, il CT dell’Argentina ha convocato Ángel Correa” recita il comunicato ufficiale della federazione.

Poco dopo, è arrivato l’annuncio ufficiale che anche Joaquin Correa non sarà in Qatar: al suo posto è stato chiamato Thiago Almada, classe 2001 dell’Atlanta United. Niente da fare quindi per Giovanni Simeone, che era tra i preconvocati di Scaloni.

Restano in dubbio anche Paulo Dybala, Cristian Romero e Papu Gomez, tutti assenti nell’amichevole e tutti alle prese con problemi fisici che potrebbero comprometterne la partecipazione a Qatar 2022.

“Non posso assicurare che Romero (l’unico giocatore citato testualmente dal ct) e gli altri ci saranno al 100%, ma spero di non dover fare dei cambi a causa della malasorte. Non lo escludo però. I quattro esclusi di oggi sono rimasti fuori a titolo precauzionale. Ho tempo per modificare la lista, ma spero di non doverlo fare”.