bandiera ucraina

Nations League: nella Lega B Ucraina e Serbia vincono contro Armenia e Svezia

Nella prima gara odierna di Nations League l’Ucraina stende con il risultato di 5-0 l’Armenia. La squadra di Petrakov firma il vantaggio al 22’ del primo tempo con Tymchyk. Nella ripresa la nazionale gialloblù non si ferma e segna ben quattro reti: apre al 57’ Zubkov, doppietta personale di Dovbyk al 66’ e 69’, chiude le danze la rete di Ignatenko all’81. Nell’altra sfida del gruppo 1 tra Scozia e Irlanda, invece, trionfano gli scozzesi: 2-1. Alla rete nel primo tempo di Egan per gli irlandesi (18’) rispondono nel secondo tempo Hendry (50’) e il rigore all’82′ di Christie.

Finisce 2-1 tra Israele e Albania, in un match che decolla soprattutto nella ripresa: Weissman firma il vantaggio degli israeliani al 46′. La squadra albanese prova a trovare la rimonta che arriva all’88’ con Uzuni. Ma dopo quattro minuti Baribo fissa il risultato sul definitivo 2-1 che regala i tre punti ad Israele.

Nel gruppo 4 della Lega B si sono disputate entrambe le partite del girone. A Ljubljana, la Slovenia si aggiudica un importantissimo match contro la Norvegia di Haaland per 2-1: a inizio secondo tempo è l’attaccante del City a trovare la rete del vantaggio. Poi i padroni di casa trovano il pareggio al 69′ con Sporar e il definitivo vantaggio a nove minuti dal termine con Sesko. Norvegia che rimane ferma a 10 punti. Stesso punteggio per la Serbia che invece si impone 4-1 sulla Svezia in rimonta grazie alla tripletta di Mitrovic (18′, 45’+1 e 50’) e il gol di Lukic (70’), a nulla serve la rete del vantaggio svedese di Claesson (15’).