bandiera bianca juve

Plusvalenze, Juve e Napoli al contrattacco: due armi per smontare l’accusa

Palla alla difesa. Juve e Napoli, attese oggi dall’udienza davanti alla Procura federale nell’ambito dell’inchiesta sulle plusvalenze, passano al contrattacco con il chiaro obiettivo di smontare l’impianto accusatorio e, di conseguenza, rendere nulle le richieste di condanna formulate da Chinè. Due sostanzialmente i punti su cui poggia la difesa: il primo è relativo a un vizio procedurale sollevato dai due club – ma ricordiamo che a processo non ci sono solo Juve e Napoli, ndr -; il secondo farebbe leva sull’arbitrarietà dei parametri presi in considerazione dalla Procura federale per stabilire il valore reale dei giocatori e, ovviamente, quantificare le plusvalenze.