bandiera del napoli

Napoli, Osimhen e Kvara non bastano: Spalletti cade contro il Villarreal

Arriva la prima sconfitta per il Napoli nelle amichevoli di questa lunga pausa di campionato. Dopo le vittorie contro Antalyaspor e Crystal Palace, gli azzurri cadono nel loro ritorno al Maradona: passa il Villarreal, che vince 3-2. Dopo un primo tempo equilibrato, con Osimhen a pareggiare il vantaggio di Capoue, il Submarino Amarillo dilaga nella ripresa: Jackson e Gerard Moreno blindano la vittoria, inutili il rigore di Kvaratskhelia e l’assedio finale.

Finisce l’imbattibilità del Napoli nelle amichevoli pre-campionato: dopo le vittorie contro Antalyaspor e Crystal Palace nel ritiro turco, gli azzurri vengono sconfitti 3-2 dal Villarreal nel loro ritorno allo stadio Diego Armando Maradona. Spalletti schiera la squadra molto alta, per mettere pressione al Villarreal, e aggiunge Raspadori al tridente composto da Elmas, Osimhen e Kvaratskhelia. Ne deriva un primo tempo dai ritmi piacevoli, ma l’assetto degli azzurri crea qualche problema difensivo, che al 12′ porta al gol del Villarreal: Mojica si sovrappone sulla sinistra e mette in mezzo, Rui devia, ma sulla ribattuta Capoue è velocissimo ad intervenire e battere Meret. Passano due minuti, e il Napoli pareggia grazie all’errore di Yeremi Pino, che con uno sciagurato retropassaggio manda in porta Osimhen: il nigeriano ringrazia e batte l’ex Pepe Reina per l’1-1. Le squadre si fronteggiano a viso aperto, ma non costruiscono altre occasioni concrete nel primo tempo, che finisce con questo risultato. In avvio di ripresa, invece, il Submarino Amarillo va vicino al vantaggio: è ancora Capoue a spaventare Meret, colpendo a lato di pochissimo. I numerosi cambi snaturano il Napoli, che capitola di fronte alle ripartenze avversarie e subisce due reti in quattro minuti: Jackson (66′) e Gerard Moreno (70′) puniscono gli errori difensivi azzurri e firmano il 3-1 del Villarreal. Al 79′ arriva il gol dell’effimera speranza, firmato da Kvaratskhelia: il georgiano trasforma il rigore guadagnato da Zerbin e, pochi istanti dopo, sfiora anche l’insperato pareggio. Finisce però 3-2, con la vittoria del Villarreal e la prima sconfitta del Napoli in questo precampionato.