bandiera juve

La Juve punta al rinnovo con Di Maria

Ancora qualche giorno di meritato riposo e poi Angel Di Maria tornerà a disposizione della Juve. Fresco di titolo mondiale in Qatar, l’argentino dovrebbe vivere gli ultimi mesi con la maglia bianconera prima di tornare, alla fine del suo anno di contratto, in patria. Il “Fideo” non ha mai nascosto l’intenzione di chiudere la carriera al suo Rosario Central, ma l’euforia per la vittoria della Coppa del Mondo potrebbe fargli cambiare idea.

Per questo la Juve farà un tentativo per convincerlo a prolungare la sua permanenza a Torino di un altro anno. Anche Di Maria sa bene che il suo contributo finora è stato deficitario per i tanti problemi fisici che lo hanno afflitto e potrebbe cambiare idea, decidendo di allungare il contratto come segno di “riconoscenza”. Quanto alla possibilità di una separazione anticipata consensuale, queste voci sembrano per il momento essere allontanate.

Più incertezza regna intorno al nome di Adrien Rabiot, uno dei tre juventini in campo nella finale di Doha. Il francese è in scadenza a giugno e, viste le sue richieste economiche, non vedrà il suo contratto rinnovato. Perderlo a zero, però, non piace alla Signora, che vorrebbe provare a venderlo a gennaio per incassare almeno qualche milione di euro. Bisognerà tuttavia convincere Allegri, che preferirebbe contare sul mediano fino a giugno, anche in considerazione delle precarie condizioni fisiche di Pogba.