bandiera juve

Juventus, arrivano i rinforzi: Pogba e Vlahovic vicini al rientro

Se c’è un merito che ha Massimiliano Allegri, tra le tante critiche dovute alla qualità del gioco della Juventus, è quello di aver messo insieme otto vittorie consecutive in una situazione di oggettiva difficoltà a livello di infortuni. Per dire, contro l’Udinese sabato mancavano Bremer, Bonucci, De Sciglio, Pogba, Cuadrado e Vlahovic: stiamo parlando di tre-quattro titolari, di cui uno “storico” (ovviamente ci riferiamo al centrocampista francese). Se Bremer recupererà per il Napoli, buone notizie – anche se non così “immediate” – arrivano proprio da Pogba ma anche da Vlahovic.

Il francese ha lavorato parzialmente col gruppo facendo esercizi atletici ed esercitazioni col pallone. Pogba insegue ancora il (secondo) debutto in partite ufficiali con la Juventus visto che l’infortunio al ginocchio risale ai giorni della preparazione estiva. In seguito la terapia conservativa per inseguire il Mondiale che però non ha avuto effetto e poi l’operazione che lo ha portato a riprendere gli allenamenti lo scorso 20 dicembre.

L’attaccante serbo invece era tornato al lavoro dal 30 dicembre per superare la pubalgia che aveva contraddistinto il periodo successivo al Mondiale giocato con la nazionale, l’ultima in bianconero è datata 25 ottobre (Champions League contro il Benfica). L’aumento graduale dei carichi non ha prodotto problematiche e quindi anche Vlahovic in settimana dovrebbe unirsi ai compagni per il lavoro in gruppo.

Entrambi non ci saranno contro il Napoli ma Allegri finalmente sta per riavere a disposizione (difficile fissare un termine, sicuramente l’obiettivo è entro fine mese) due pedine molto importanti a livello tecnico per una seconda parte di stagione che possa produrre risultati non solo in termini di punti ma anche di impostazione tattica e di qualità di gioco.