bandiera city

Premier, City esagerato: 6-3 al Leicester

Un Manchester City a due facce batte il Leicester e prova ad allungare in testa alla Premier League. Gli uomini di Guardiola vincono 6-3, soffrendo più di quanto preventivabile all’intervallo, e volano momentaneamente a +6 sul Liverpool secondo. I Cityzens dominano in avvio di partita e dopo 25’ sono già avanti 4-0: la pennellata di De Bruyne, il gol di Gündogan e i rigori segnati da Sterling e dall’ex Mahrez sembrano chiudere la partita ben prima che le squadre vadano negli spogliatoi. Nella ripresa il City abbassa del tutto la guardia e il Leicester rientra, approfittando delle praterie in contropiede. In dieci minuti Maddison, Lookman e Iheanacho scrivono il clamoroso 4-3 e spaventano i padroni di casa, che reagiscono grazie al colpo di testa di Laporte e alla doppietta di Sterling all’87’. Il boxing day da montagne russe porta al Manchester City la nona vittoria di fila in Premier League, mentre il Leicester continua a sgomitare a metà classifica.