bandiera city

FA Cup: il City travolge il Chelsea e vola al quarto turno

Il big match del terzo turno di FA Cup è senza storia: all’Etihad, il Manchester City travolge 4-0 ed elimina il Chelsea di Potter. La formazione di Guardiola chiude i giochi in appena 38 minuti: apre le marcature Mahrez con una splendida punizione all’incrocio dei pali al 23′, mentre al 30′ Alvarez raddoppia su rigore. Foden sigla il 3-0 prima dell’intervallo, mentre nel finale (85′) l’algerino fa doppietta, ancora dal dischetto.

Il Manchester City vince per due volte nel giro di tre giorni contro il Chelsea. Se, però, l’1-0 di Stamford Bridge arriva al termine di un match sofferto, all’Etihad in FA Cup non c’è storia: netto 4-0 per gli uomini di Guardiola, che eliminano la formazione di Potter dopo averla già estromessa, prima della sosta per il Mondiale, dalla Carabao Cup.

La sfida si sblocca al 23′: ancora su punizione, come in Coppa di Lega, Mahrez trova l’incrocio dei pali con uno splendido sinistro che batte Kepa. Passano appena 4 minuti e, su calcio d’angolo, Havertz tocca il pallone con la mano, regalando il rigore ai padroni di casa. Dal dischetto, Julian Alvarez non sbaglia, siglando il raddoppio al 30′ nonostante il tocco del portiere dei Blues. Prima dell’intervallo arriva addirittura il tris: Mahrez premia la sovrapposizione di Walker che mette al centro per Foden, bravo ad insaccare da pochi passi.

Ad inizio ripresa, Potter prova a scuotere il Chelsea con due cambi. Restano negli spogliatoi Kovacic e Havertz, con Fofana e Zakaria in campo, ma le cose non migliorano, anzi: nel finale arriva il poker con un altro rigore, provocato dal fallo di Koulibaly su Foden. Stavolta dal dischetto va Mahrez, che firma la sua personale doppietta e certifica la festa del Manchester City. Guardiola travolge 4-0 il Chelsea e per di più senza impiegare i titolarissimi Ederson, De Bruyne, Gündoğan e Haaland. Salutano la seconda competizione, e sempre per mano del City, i Blues di Potter, ora fuori di FA Cup e Carabao Cup.