bandiera wolverhampton

Carabao Cup: il Nottingham Forest sconfigge il Wolverhampton ai rigori

Servono i rigori al Nottingham Forest per eliminare il Wolverhampton, dopo una sfida divertente ed equilibrata che si era conclusa sull’1-1 nei regolamentari. Partono meglio i Garibaldi Reds al City Ground, e al 17′ ecco il vantaggio: su punizione, Aurier la spizza e trova la traversa, poi dopo un batti e ribatti arriva il tocco vincente dell’ex Willy Boly. I Wolves reagiscono, ma Henderson salva rispettivamente su Jimenez e Hwang Hee-chan. Il Nottingham Forest sembra in controllo, ma perde Boly per infortunio e con lui la compattezza difensiva. Ne approfitta Matheus Cunha, che al 64′ mette in area un pallone delizioso che Jimenez deve solo spingere in gol per l’1-1. Il finale è ad altissima tensione, col Wolverhampton che rischia la clamorosa autorete (colpendo il palo) e le formazioni che non osano troppo. Si arriva così ai rigori, dove Henderson veste i panni dell’eroe: il portiere, di proprietà del Manchester United, para i penalty di Ruben Neves ed Hodge, mandando avanti i suoi. Percorso netto per il Nottingham Forest dopo l’errore iniziale di Surridge, finisce 4-3 e i Garibaldi Reds volano in semifinale. Nel sorteggio scopriranno chi affronteranno tra Southampton, Manchester United e Newcastle.