Champions League: agli ottavi anche il Lipsia

Come da pronostico, il Real vince il gruppo F travolgendo 5-1 al Bernabeu il Celtic in un match il cui primo tempo vede protagonisti i rigori. La sfida per la formazione di Ancelotti si sblocca già al 6′: fallo di mano di Jenz sul tiro di Valverde e massima punizione per i padroni di casa, puntualmente trasformata da Modric. La situazione si ripete anche al 21′, con un altro tocco con il braccio di Starfelt sulla conclusione di Rodrygo, che dal dischetto non sbaglia. Il terzo rigore è invece per il Celtic: Mendy stende in area Abada, ma dagli undici metri Courtois ipnotizza Juranovic. Nel secondo tempo, i blancos chiudono i giochi con Asensio, Vinicius e Valverde nel giro di 20 minuti (51′, 61′ e 71′). Dopo la punizione di Jota all’84’, finisce 5-1, con gli spagnoli che saranno in prima fascia nel sorteggio degli ottavi del 7 novembre. Al secondo posto si piazza il Lipsia, che si impone 4-0 a Varsavia contro lo Shakhtar nello scontro diretto grazie al tap-in di Nkunku (10′), ad André Silva (50′), al contropiede di Szoboszlai (62′) e all’autorete di Bondar (68′) sulla conclusione di Dani Olmo, entrato da pochi secondi. Gli ucraini, invece, dovranno accontentarsi dell’Europa League.

6 comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *